TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
14/04/2011
Compleanno della Terra, il bilancio

Si è svolta questa mattina, nella sede dell'associazione nazionale Alpini di Legnano, la conferenza stampa sul bilancio dell'iniziativa Compleanno della Terra che si è svolta sabato 9 e domenica 10 aprile. In via Colombes, assieme al nostro presidente Roberto Scazzosi, anche la presidente della Consulta territoriale 3, Stefania Biaggi (organizzatrice dell'evento), gli assessori del Comune di Legnano Gianbattista Fratus (Territorio), Elio Faggionato (Polizia locale), Domenico Gangemi (Attività educative) e il vicequestore della polizia di Stato del commissariato di Legnano, Antonio D'Urso. Durante la manifestazione, infatti, oltre ai rifiuti raccolti nel parco Ronchi, è stata ritrovata anche una pistola di piccolo calibro che all'inizio sembrava un giocattolo, ma che poi, dopo una breve verifica, è risultata vera. «La pistola, al momento, è in mano ai colleghi della scientifica -ha detto il vicequestore- che stanno analizzando se e quando ha sparato per verificare se può essere utile a dare impulso a indagini, nostre o di altre forze di polizia, ancora in corso. La realtà è che la collaborazione tra cittadinanza e forze dell'ordine è, in questo frangete, palese e questo evento dimostra quanto le istituzioni e la società civile possono, ognuno con le proprie competenze, lavorare a favore della sicurezza di tutti». Dello stesso avviso anche l'assessore Faggionato: «Senza l'aiuto della cittadinanza gli sforzi delle forze dell'ordine sarebbero molto meno decisi. Manifestazioni come il Compleanno della Terra non solo fanno bene all'ambiente, ma anche, e soprattutto, alla vicinanza tra le istituzioni e la società». Poi è stata la volta di Gianbattista Fratus che ha illustrato i passi che dovrebbero portare all'acquisizione dell'area Ronchi da parte del Comune, annosa questione aperta ormai da tempo: «Gli sforzi dell'amministrazione comunale per acquisire l'area in toto sono stati molteplici, ma siamo di fronte a una trattativa e, come tale, deve avere il favore di entrambi i soggetti in gioco. Eventualità che, fino a oggi, non si è verificata. Con il nuovo piano di sviluppo del territorio, abbiamo inserito questa parte di verde cittadino nelle cosiddette aree di decollo e ciò ci dovrebbe garantire di acquisire l'intera area entro un paio d'anni. Così facendo, assieme ad altri progetti "verdi" che sono allo studio, riusciremo a realizzare un collegamento tra tutte le aree verdi importanti di Legnano». Soddisfazione anche dall'assessore alle attività educative, Domenico Gangemi: «Il Compleanno della Terra è diventato, nel tempo, non solo un'attività di volontariato per pulire l'area verde dei boschi Ronchi, ma un progetto didattico che coinvolge le scuole della zona. Quest'anno ho notato una partecipazione ancora più vivace e attiva. Sono stati organizzati concorsi, spettacoli, giochi, tutto incentrato sull'attività didattica. Si parte da qui per un domani migliore nella nostra città». Progetti che, per l'edizione 2011, hanno trovato un maggiore impulso grazie al sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate: «Grazie alla partecipazione e al contributo della Bcc -ha detto Stefania Biaggi, della Consulta- siamo riusciti a dare più premi ai bambini e a permettere a due classi di prima e seconda elementare di partecipare fuori concorso al progetto Verd-Expo organizzato in parallelo alla manifestazione». «Siamo molto lieti di aver contribuito all'ottima riuscita della manifestazione -conclude il nostro presidente Roberto Scazzosi-. Ho notato un grande attaccamento al territorio da parte dei cittadini del quartiere Oltresempione. Bisogna avere cura delle proprie terre. Lo diciamo da oltre 110 anni: il nostro territorio deve essere la nostra prima risorsa».