TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
17/03/2011
Prevenzione, la Bcc ancora in prima linea

La pioggia battente non ha fermato l'iniziativa che la nostra Bcc, in collaborazione con il Circolo Culturale e Ricreativo (Ccr), ha ospitato mercoledì 16 marzo. Per tutta la giornata, sul piazzale antistante la nostra banca, lungo via Manzoni, più di 350 persone si sono presentate per un controllo preventivo alla cute e al seno. Per il sesto anno consecutivo, in occasione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica, ha fatto tappa a Busto Garolfo l'Unità Mobile della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). Il personale, altamente specializzato in ambito oncologico, si è messo a disposizione per chiarire dubbi e dare informazioni. Sul piazzale, inoltre, sono stati allestiti stand per la distribuzione di materiale informativo e per la raccolta fondi a sostegno delle iniziative della Lilt, dove è stato venduto dell'olio extra vergine d'oliva, alimento principe della sana e corretta dieta mediterranea, scelto ancora una volta come simbolo della campagna di prevenzione per le sue qualità protettive, non solo nei confronti delle malattie cardiovascolari e metaboliche ma anche per alcuni tipi di tumore. Infatti, una corretta alimentazione, basata sulla dieta mediterranea e sul consumo dell'olio extra-vergine d'oliva, lo stop al fumo delle sigarette, per finire con una equilibrata attività fisica: sono queste le "prescrizioni" fondamentali per prevenire l'insorgenza dei tumori. Un'ulteriore arma di difesa nei confronti del cancro è inoltre rappresentata dalla prevenzione secondaria o diagnosi precoce, che si esplica sottoponendosi a controlli periodici preventivi dei tumori della mammella, del collo dell'utero, del colon-retto, della prostata e della cute. Per ribadire l'importanza dell'iniziativa che la Bcc ha voluto sostenere, è intervenuto anche il nostro presidente Roberto Scazzosi.
La settimana nazionale per la prevenzione oncologica è stata promossa dalla LILT sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Ministro per le Pari Opportunità e il Ministro della Gioventù.