TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
09/04/2013
Il Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc rilancia il valore della cooperazione

«Il Credito Cooperativo è un modello positivo che sa reagire alle difficoltà. Occorre non perdere la speranza ed essere positivi nel guardare al futuro». Questo il messaggio che il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi, ha lanciato all'assemblea del Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Intervenuto insieme al vice presidente Mauro Colombo, ai componenti del consiglio di amministrazione della Bcc, Cecilia Cardani, Danila Battaglia, Graziano Porta e Vittorio Pinciroli e al presidente del Collegio sindacale Gian Franco Sommaruga, Scazzosi ha ribadito l'importanza dell'azione dell'associazione. «Il Ccr si conferma una realtà importante per la Bcc quale motore di numerose iniziative che non solamente mirano a creare momenti di socialità, ma a condividere e trasmettere lo spirito che anima e guida la Bcc», ha affermato il presidente della nostra banca. «Il lavoro svolto dal Ccr è espressione di quel modello positivo tipico del mondo cooperativistico. Anche in un periodo di difficoltà come quello che stiamo vivendo è importante mettere entusiasmo ed essere propositivi. Come detto in occasione dell'Anno Internazionale delle Cooperative, quale è stato definito dall'Onu il 2012, il modello cooperativo in tutte le sue forme si è dimostrato un modello efficace nel superare le fasi di criticità. Aiutiamoci a crescere allora: ribadiamo la necessità di ripartire insieme e trovare la forza di sperare anche quando gli altri tendono a rassegnarsi».
Con una compagine sociale di 351 persone e oltre 33 manifestazioni organizzate nel corso dell'ultimo anno, il Circolo Culturale e Ricreativo ha chiuso il 2012 con una crescita costante. L'assemblea annuale dell'associazione, che si è svolta domenica 7 aprile nella sala Don Besana a Busto Garolfo, ha visto l'approvazione all'unanimità del bilancio dell'anno scorso e la presentazione delle iniziative previste nel 2013. Ha ricordato il presidente del Ccr, Maria Carla Ceriotti: «L'attiva partecipazione alle nostre iniziative ci ha permesso di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati: mettere sempre al centro del nostro interesse il socio e favorire l'aggregazione dei soci attraverso proposte e attività di vario genere. La presenza è stata assidua ed è via via aumentata; non è mai mancato l'incoraggiamento a proseguire nella strada intrapresa. Il riscontro è stato pienamente positivo, in quanto tutto ciò che è stato programmato è stato realizzato. Questo anche grazie alla collaborazione e al lavoro di squadra di tutti i consiglieri del Ccr, e al sostegno datoci dal presidente e dal consiglio di amministrazione della Bcc».
L'attività nel 2013 è già iniziata con visite ad alcune mostre, l'organizzazione e il lancio del quinto concorso fotografico e l'avvio di una serie di laboratori di cucina dedicati ai bambini. «Nella nuova programmazione abbiamo tenuto conto anche dei suggerimenti che ci sono arrivati, cercando di trasformare alcune proposte in appuntamenti fissi nel corso dell'anno», ha proseguito Ceriotti. «Vogliamo dare sempre più attenzione alla cultura e al sociale, nell'ottica di continuare ad essere un punto di riferimento per i soci, proseguendo così nella nostra azione di sostegno e di valorizzazione del territorio».
Per informazioni, il Circolo Culturale e Ricreativo della Bcc si ritrova tutti i giovedì dalle 21 alle 22 nella sala Don Besana in via Busto Arsizio 23, a Busto Garolfo (tel/fax 0331 560211 - email: ccrbustobuguggiate@alice.it). Il consiglio direttivo del Ccr è composto da: Maria Carla Ceriotti presidente; Vittorio Canziani vice presidente; Luigia Clementi, segretaria; consiglieri: Silvano Caglio, Giovanni Battista Cova, Gian Franco Crespi, Giuseppe De Privitellio, Ezio Raimondi e Giovanni Sartorelli. Collegio dei Garanti contabili: Maurizio Crespi (presidente), Massimo Provasio e Bruno Restelli.