TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
News
02/04/2012
Baff, a Claudia Gerini il premio Bcc

Claudia Gerini si è aggiudicata il premio Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate quale miglior attrice per il film "Il mio domani" alla decima edizione del Busto Arsizio Film Festival - Baff. La nota attrice è stata premiata dal consigliere della nostra banca, Francesco Gatti, alla serata finale del festival che si è svolta sabato 31 marzo al teatro Sociale di Busto Arsizio. In rappresentanza della nostra Bcc, tra gli sponsor principali della manifestazione, presente alla premiazione anche Danila Battaglia componente del consiglio di amministrazione della banca. Oltre a Gerini, madrine d'eccezione del festival sono state Valeria Marini, produttrice della parte italiana di "I want to be a soldier", e Paz Vega alla quale è stato consegnato il premio speciale istituto cinematografico Michelangelo Antonioni. La giuria presieduta da Carlo Lizzani (premio alla carriera) e che vedeva per la prima volta tra i componenti l'attrice Andrea Oswart, ha assegnato il premio di miglior film a "L'appartamento ad Atene" di Ruggero Dipaola; come migliore opera prima è stata premiata "Ainom" di Mario Garofalo e Lorenzo Ceva Valla. Il premio alla miglior regia è stato assegnato a Giorgio Serafini per "Johnny's gone" mentre miglior attore è stato Alessio Boni per la sua interpretazione in "Sinestesia" di Erik Bernasconi.
La cerimonia di premiazione è stata preceduta dalla serata dedicata alla Bcc che si è svolta venerdì al cineteatro Lux di Sacconago. Alla proiezione di "Il mio domani" di Marina Spada sono intervenuti la stessa regista, il consigliere della Bcc Francesco Gatti e i vertici del Circolo Culturale e Ricreativo della nostra banca guidato dal presidente Maria Carla Ceriotti e dal segretario Luigia Clementi.
La decima edizione del Baff è stata l'edizione della conferma. Il Festival del cinema di Busto Arsizio si è infatti ritagliato uno spazio di prim'ordine all'interno del panorama nazionale e non solo (ad aprire il festival infatti è stata chiamata Famke Janssen, interprete di "X-man" che a Busto Arsizio ha presentato il suo film "Bringing up Bobby"). In prospettiva, Busto Arsizio potrebbe diventare anche patrimonio Unesco per il cinema secondo quanto proposto dal sindaco Gigi Farioli a Lola Poggi Goujon, segretario generale del Consiglio internazionale del Cinema, televisione e della Comunicazione audiovisiva - Unesco, in città proprio in occasione del festival. Il Baff si è chiuso così con un bilancio di successo. Secondo l'organizzazione sono stati oltre 6mila gli spettatori intervenuti nella settimana di proiezioni, più di 5mila le persone che sono passate dallo Spazio Festival e hanno partecipato alle manifestazioni fuori concorso. Il film più visto è stato "Scialla" che ha contato 600 spettatori in sala durante la sua premiazione. Da ultimo, circa duemila persone hanno partecipato ai Dopo festival dell'inaugurazione, della serata finale e del week end di apertura.