TAB SOCI LATERALE
facebook_lan
twitter_lan
youtube_lan
Newsletter_icon
blog_icon_BG
 
titolo

News

 
14/10/2013
Prevenzione, la nostra Bcc ancora in prima linea
incontro LILTL’impegno della nostra Bcc continua. «Anche perché è importante parlar e di prevenzione: è questa l’arma più efficace che c’è per contrastare alcune malattie anche gravi». Con queste parole il presidente della nostra banca, Roberto Scazzosi, ha aperto l’incontro di sabato 12 ottobre, nella sala Don Besana di Busto Garolfo,  sul tema “Prevenire è vivere” organizzato dal Circolo Culturale e Ricreativo della nostra banca. «Essere banca del territorio impone non solamente di essere vicina a famiglie e imprese, ma anche di farsi carico di un tema delicato quanto importante quale è quello della salute». E, in questo, la Bcc ha fatto e fa molto ponendosi al fianco della LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. «La Bcc ci ha preso per mano in quella che è la nostra missione», ha infatti confermato la referente della delegazione di Legnano della LILT, Anna Daverio. «Ringraziamo la banca per la profonda sensibilità che ha su questo temi». I ringraziamenti sono arrivati anche dal direttore generale dell’azienda ospedaliera di Legnano, Anna Dotti, intervenuta all’incontro e dall’assessore regionale alla Salute, Mario Mantovani. «La Regione Lombardia ha impostato una forza azione in tema di prevenzione perché, come si dice, prevenire è meglio che curare, non solamente in termini di salute per i cittadini ma anche di costi che la collettività deve sostenere. La prevenzione si fonda su quattro pilastri: avere sani stili di vita, fare attività fisica, la lotta al fumo e sottoporsi a screening periodici». Indicazioni che sono state rimarcate dal punto di vista scientifico dai due medici che sono intervenuti: Sergio Fava, direttore dell’Oncologia medica dell’ospedale di Legnano, e Vincenzo D’Ambrosio, ginecologo dell’Unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Carlo di Milano. Entrambi sono partiti dall’incidenza dei fenomeni tumorali nelle donne per ribadire la necessità di sottoporsi a controlli periodici. incontro LILT