TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
19/11/2019
La casata dei Visconti incanta l’auditorium Don Besana

Terzo appuntamento della rassegna “Il territorio racconta la storia” promosso dalla nostra Bcc e dal CCR

Il filo rimasto in sospeso intorno all’anno Mille è stato ripreso partendo dalla storia della famiglia Visconti. Giovedì 14 novembre, si è svolto nell’auditorium Don Besana della nostra banca il terzo appuntamento con “Il territorio racconta la storia”, un’iniziativa voluta dalla nostra Bcc e organizzata dal Circolo Culturale e Ricreativo della banca per conoscere un po’ di più tutto ciò che ci sta attorno. Davanti ad un pubblico attento, la dottoressa in Beni culturali Federica Barbaglia ha portato alla scoperta di molte testimonianze che l’Altomilanese e il Varesotto custodiscono, non tutte preservate in modo impeccabile dal tempo, ma di sicuro prestigio e interesse. Un viaggio nel tempo che, partendo dagli affreschi che si trovano nella Rocca di Angera ha portato a Legnano, Somma Lombardo, Cassano Magnago e Fagnano Olona, con qualche piccola “deviazione”.

«Ci sono testimonianze del ramo principale del casato, ma soprattutto testimonianze di quelle “linee” laterali che venivano inviate al di fuori del capoluogo lombardo per controllare gli affari e difendere il territorio». Talvolta però, erano proprio queste “linee” laterali a creare problemi, cercare alleanze con altre casate e dare vita a battaglie intestine. Come nel caso di Parabiago e della sua battaglia il cui esito diede vita alla chiesa di Sant’Ambrogio (ormai sconsacrata e in attesa di un recupero). Al di là della conoscenza storica, la serata ha chiuso con almeno due inviti: andare a visitare il castello Visconti di San Vito di Somma Lombardo e fare un giro nel cortile del cinema Ratti a Legnano per trovare i due bassorilievi che riportano lo stemma della famiglia Visconti. «Lo scopo di questi incontri è proprio questo: far conoscere il nostro territorio e invogliare le persone a visitarlo», ha detto il consigliere della nostra Bcc, Vittorio Pinciroli presente alla serata insieme con la presidente del CCR Maria Carla Ceriotti. «Spesso ignoriamo il patrimonio storico di questa zona: eppure è un patrimonio importante, ma soprattutto è un patrimonio che può dirci molto della nostra storia per comprendere meglio il presente e guarda al futuro con fiducia».

il territorio racconta 2019