TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
26/02/2020
Il CCR rinnova il legame con la Bcc nell’assemblea degli iscritti

Con l’approvazione del bilancio l’associazione rilancia la propria attività

Il Circolo Culturale e Ricreativo si conferma braccio operativo della nostra Bcc. L’assemblea dell’associazione che si è svolta domenica 23 febbraio nell’auditorium Don Besana ha restituito un gruppo compatto e motivato che è cresciuto nel tempo, ma che ha saputo soprattutto generare coinvolgimento attorno alle proprie iniziative. «Quella del 2019 è stata una programmazione particolarmente intensa», ha ricordato la presidente del CCR, Maria Carla Ceriotti, aprendo l’assemblea. «Solo per ricordare qualche numero, abbiamo promosso quasi 40 eventi nel corso di tutto l’anno. Questo significa, più di una proposta ogni dieci giorni. Si è trattato di uno sforzo decisamente importante che ci ha visti in campo direttamente ma anche in supporto di altre realtà e associazioni alle quali ci lega la vicinanza alla nostra Bcc. Uno sforzo che è stato reso possibile grazie ad una squadra di volontari che non si è mai tirata indietro. Se guardiamo alle adesioni che abbiamo avuto, attraverso le nostre iniziative abbiamo coinvolto quasi 6.000 persone. Sono segnali importanti di un’associazione che oggi si presenta matura e consapevole». Tra le molte iniziative messe in campo, Ceriotti si è soffermata sull’Opera di Solidarietà. «Qui il concetto del “fare rete” è diventato estremamente concreto: attorno al concerto si sono stretti la nostra Bcc, le istituzioni e la parrocchia; tutti al fianco di un’associazione che opera sul territorio sostenendo una particolare fragilità. Nell’Opera di Solidarietà c’è tutto il nostro essere associazione della Bcc per il territorio». Un ringraziamento particolare è stato rivolto proprio alla nostra banca e a tutto il suo consiglio di amministrazione. «La presenza oggi del presidente Roberto Scazzosi, del consigliere Vittorio Pinciroli e del presidente del collegio sindacale Gian Franco Sommaruga testimonia in modo concreto e fattivo non solamente la vicinanza della Bcc alla nostra associazione, ma la comunanza di intenti e la condivisione di valori che sono alla base dell’azione della nostra banca e del CCR», ha sottolineato Ceriotti. Parole che sono state rimarcate dall’intervento di Scazzosi che ha ricordato l’importanza del CCR che, insieme con la Mutua, «rappresenta lo strumento più diretto per trasmettere i valori della nostra banca al territorio».

Il bilancio consuntivo 2019 e il previsionale 2020 del CCR sono strati approvati da tutti i soci.

Assemblea CCR 2020 tavolo