TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
07/09/2020
«Nel gemellaggio Busto Garolfo - Senise i valori per la crescita del nostro territorio»

Domenica 6 settembre è stata rinnovata l’amicizia tra il paese dell’Altomilanese e la cittadina lucana. La nostra Bcc in prima fila nel sostegno ai valori della solidarietà e vicinanza

L’emergenza sanitaria ancora in corso non ha fermato l’amicizia. Come ogni inizio di settembre, Busto Garolfo con la nostra Bcc ha voluto celebrare il gemellaggio che la unisce alla comunità di Senise (PZ); un sodalizio che dura da 43 anni e che nel tempo è diventato scambio culturale, rete di relazioni e condivisione di valori. Seppure dovendo rinunciare alla tradizionale festa al parco comunale e alla seconda edizione della “Corsa del gemellaggio”, domenica 6 settembre il Gruppo San Rocco per il Gemellaggio, con la celebrazione della messa solenne in onore di San Rocco e il pranzo sociale all’osteria San Giuseppe, ha ricordato l’amicizia che, superando gli oltre 900 km di distanza tra i due paesi, unisce il comune dell’Altomilanese alla cittadina della Basilicata. La nostra Bcc è stata in prima fila nel celebrare «un legame importante che ha permesso la crescita di Busto Garolfo e anche la crescita della nostra banca», ha ricordato il nostro presidente Roberto Scazzosi intervenuto insieme con i consiglieri Danila Battaglia e Vittorio Pinciroli e con il componente del Collegio sindacale della banca Gian Franco Sommaruga. «In un momento particolarmente difficile è giusto il richiamo all’unità e alla condivisione che questo gemellaggio pone al centro: siamo chiamati tutti a fare la nostra parte. La nostra Bcc c’è per ribadire il proprio sostegno al territorio».

Alla presenza del sindaco Susanna Biondi e del parroco della comunità pastorale di Busto Garolfo e Olcella don Ambrogio Colombo, il presidente del Gruppo San Rocco Prospero Roseti ha voluto rimarcare «il significato particolare di questa festa del gemellaggio che verte attorno ai valori della solidarietà e delle vicinanza. L’emergenza Covid ci ha portato a porre al centro quella devozione verso la figura di San Rocco che è stata anche la scintilla del gemellaggio e che trova espressione nella statua del santo, donata nel 1987 dalla famiglia Marcone di Senise alla parrocchia di Busto Garolfo».  Inoltre, ha proseguito Procopio: «come ci ha più volte ricordato il nostro parroco, in questo momento particolare ci siamo voluti affidare proprio a San Rocco, protettore dalle malattie da contagio, per guardare uniti al futuro. Non posso che ringraziare tutti coloro, dalle istituzioni alla Bcc, che non hanno mai fatto mancare la loro vicinanza condividendo con noi i principi e i valori di questo gemellaggio».

GEMELLAGGIO 2020