TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
05/11/2020
I negozi di Busto Garolfo vanno online con il progetto “Garzone”

La nostra Bcc insieme con il Comune sostiene l’iniziativa per dare valore al commercio di vicinato

Andare oltre la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria con una “via del commercio” virtuale. Ovvero, una vetrina digitale per promuovere online i prodotti e servizi delle attività commerciali di Busto Garolfo. Il rilancio del commercio di vicinato passa dal progetto “Garzone”, un vero e proprio centro commerciale digitale dove sono presenti le attività del paese. Sviluppata da un’agenzia digitale milanese, l’iniziativa è stata accolta e sostenuta dal Comune e dalla nostra Bcc, insieme con l’associazione Busto.Com.

L’obiettivo è dare risposte concrete a chi è in difficoltà e ha dovuto abbassare la saracinesca; l’obiettivo è tenere vivo quel tessuto commerciale locale che è linfa vitale della comunità bustese.

«È infatti una comunità che si mette in rete. E che, nella distanza, ritrova il valore dello stare vicini – commenta il presidente della nostra Bcc, Roberto Scazzosi -. Il sostegno ai commercianti non è solamente un sostegno al tessuto economico locale, ma è un supporto alla vitalità stessa del paese. In un momento particolarmente complesso come quello che stiamo vivendo, è necessario che ciascuno faccia la propria parte. E come Banca di Credito Cooperativo, che proprio da Busto Garolfo ha mosso i primi passi più di 120 anni fa, abbiamo voluto fare rete con il Comune per valorizzare i nostri commercianti, per creare i presupposti di una nuova forma di essere negozi locali, utilizzando strumenti tecnologici. Tutti insieme dobbiamo preservare il nostro territorio. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate c’è».

La piattaforma offerta agli esercenti non solamente permette di promuovere i propri prodotti e servizi, ma anche di avere un’agenda condivisa per gestire gli appuntamenti, lanciare offerte particolari e sponsorizzare eventi. Una proposta per creare una sinergia tra tutte le attività del territorio, creare interscambio di clienti, dare visibilità alle attività, ai prodotti, ai servizi, con la prerogativa non di svuotare il negozio fisico, ma di snellire e agevolare gli acquisti con sistemi moderni, mantenendo il contatto personalizzato con il cliente che è la vera forza del commercio di vicinato.

La vetrina virtuale del progetto “Garzone” rimarrà a disposizione delle 300 attività del territorio per tutto il 2021 e ha già registrato una sessantina di adesioni.

La si trova a questo indirizzo: https://garzone.store/comuni/comune-di-busto-garolfo/negozi