TAB SOCI LATERALE
Facebook
Twitter
Youtube
Newsletter
Linkiesta
Area Riservata
 
titolo

News

 
News
16/07/2021
La nostra Bcc premia gli alunni più bravi dell’ITE Tosi

Vicini ai giovani, vicini alla scuola, vicini al futuro. La nostra Bcc ha confermato il sostegno agli studenti dell’ITE Tosi di Busto Arsizio. Alla consegna del diploma, nella cerimonia che si è svolta lo scorso 9 luglio nel cortile dell’istituto di viale Stelvio, il direttore della filiale di Busto Arsizio della nostra banca, Adalberto Tomasello, ha consegnato cinque premi di studio ad altrettanti alunni che hanno chiuso il loro percorso di istruzione superiore con 100 e 100 e lode. Un gesto di vicinanza, ma soprattutto di sostegno a quelli che saranno «i prossimi amministratori della città, imprenditori, professionisti e manager», ha detto la dirigente scolastica Amanda Ferrario rivolgendosi ai 444 neo diplomati 2020/21. «Voi avete passato gli anni più belli del vostro percorso a casa, ma nel farlo mi avete insegnato cosa vuol dire libertà. Libertà è essere padroni di voi stessi e voi lo avete fatto in modo incredibile: siete stati capaci di stare a casa, di stare lontani e siete arrivati alla fine di questo percorso e non di una scuola qualunque, dell’ITE Tosi». Un percorso che si è concluso con un record di 100 e 100 e lode -85 per l’esattezza- e «questo vuol dire che più le cose sono complicate più ci si dà da fare», ha aggiunto.

È stato un Diploma Day diverso dal solito, limitato dalle norme anti-Covid, ma ugualmente emozionante e intenso, fino al tradizionale lancio del tocco, al quale hanno partecipato anche l’ex ministro dell’istruzione Lucia Azzolina (che ha ricevuto un diploma ad honorem), il sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, il direttore dell’ufficio scolastico provinciale di Varese Giuseppe Carcano e il parroco di Beata Giuliana don Giovanni Fumagalli. Tutti a rendere omaggio a tanti giovani che si preparano ad aprire una nuova stagione della loro vita. «Voi ragazzi non siete il futuro, siete il presente. Spendetevi per un progetto, per le persone, per delle idee», ha ricordato loro don Giuseppe citando Papa Francesco. E il “provveditore” Carcano ha invitato i ragazzi ad essere «orgogliosi di diventare “alumni” di un istituto importantissimo della provincia di Varese, punto di riferimento di sperimentazioni, internazionalizzazione, alternanza scuola-lavoro».

Borse di studio Tosi 2021 2